S.N.A.G Confcommercio -  Via San Sisto, 3 20123 Milano -Telefono - 02-87.87.00 - 02-80.56.704 - fax 02-89.00.005 - Partita IVA 03197760154 

Un nuovo punto per la comunicazione in città

immagini infopoint

Galleria

Bookmark and Share

Già con i primi incontri a fine del 2012 con l’Amministrazione Comunale di Milano, si è incominciato ad ipotizzare la strutturazione di “Infopoint” utilizzando la capillare presenza delle edicole sul territorio Comunale (vi ricordate la nostra assemblea del 2012?).

 

In questi mesi sono state approfondite le potenzialità della categoria in un’ottica di un suo sviluppo  ma che sia anche funzionale e di sostegno per:

 

1. Il turista e la sua accoglienza in città – attraverso attività in formative e di promozione

2. Il Cittadino – attraverso un supporto degli Infopoint alla comunicazione istituzionale

3. La rete di vendita stessa - tale attività diverrebbe uno strumento per lo sviluppo professionale e culturale della stessa rete di vendita nel suo stesso divenire ”centro servizi” e non solo quindi una

rivendita di giornali.

 

I punti di forza individuati riferibili ai nostri pdv sono i seguenti:

 

  • Presenza capillare e strategica dei pdv sul territorio sia come chioschi che come negozi
  • Orari di apertura che coprono le 14 ore al giorno per il 90% dei pdv sul territorio
  • Orari di aperture domenicali del 50% dei pdv presenti sul territorio
  • Apertura dei pdv di minimo 8 ore anche il 25 aprile-1 maggio-2 giugno-15 agosto
  • Facile accessibilità dell’utenza ed immediatezza nell’avvicinarsi al pdv
  • Facile individuazione dei punti brandizzati da parte dell’utenza
  • Naturale predisposizione dell’utenza a rivolgersi alle edicole per ogni tipo di informazione.

 

L’edicolante svolge tale funzione come una naturale estensione del suo ruolo.

Copertura con tecnologia WI-FI aperta all’utente 24 ore su 24 attraverso la sola registrazione, comprendente l’utilizzo ed interazione con social network dedicato.

 

L’obbiettivo e opportunità generate

 

Rinnovo e sostegno delle attività di vendita di prodotto quotidiano e periodico nel momento più difficile che l’editoria abbia mai dovuto affrontare, generando nuovi modelli di business per la rete di vendita che siano però sempre legati all’informazione e al servizio al cittadino.

 

I nostri punti di forza devono però rientrare in un progetto organico che possa essere proposto all’esterno del nostro settore in modo da essere visti non solo come “l’edicoletta” di quartiere ma come un’attività imprenditoriale facente parte di una “rete di edicole”.