Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

L'informazione in edicola come non è mai stata vista!


Quest'estate ha avuto luogo un importante momento per lo SNAG di Milano, perle nostre edicole e per quello che rappresentano.

 

L’impegno che SNAG Milano si è preso di promozione del nostro settore e per il suo rinnovamento continua a dimostrare tutta la sua concretezza.

 

Edicola 2.0, ha partecipato anche nel 2017 al Festival metropolitano/Festival dell’Unità di Milano, così come nella precedente edizione. Un momento di promozione dell’informazione, della cultura e anche di un nuovo modo di porsi nel più complicato e contorti degli scenari ovvero quello “editoriale”.


Mimmo Lobello, Enrico Fedocci ed Arianna Giunti ideatori del progetto, con la brillante e spumeggiante attività di Max Rigano nell'accogliere gli ospiti, hanno offerto momenti importanti di discussione con il mondo politico milanese e nazionale.
 Superfluo, forse,porgere un sincero ringraziamento a coloro che ci hanno concesso l’intervista e che hanno dimostrato attenzione e sensibilità a discutere le difficoltà e anche le prospettive del nostro settore.

 

Di seguito i nostri ospiti: 

  • Sottosegretario allo Sviluppo economico nei governi Renzi e Gentiloni Ivan Scalfarotto.
  • Consigliere Regionale lombardo Carlo Borghetti
  • Dott. Tommaso Nannicini membro della Segreteria PD e Ordinario di Economia e Scienze sociali alla Bocconi di Milano
  • Costantino dell Gherardesca, attore,giornalista, conduttore, scrittore….
  • Segretario Regionale del PD Alessandro Alfieri
  • Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze Enrico Morando e Stefano Parisi 
  • Valeria Fedeli Ministro dell'Istruzione.
  • Pietro Ichino, senatore PD, e Massimiliano Romeo Presidente del gruppo consiliare della Lega Nord in Regione Lombardia.
  • Ministro Luca Lotti
  • Segretario PD Matteo Renzi
  • Assessore alla Sicurezza al Comune di Milano Carmela Rozza
  • Segretario Cittadino del PD a Milano Pietro Bussolati
  • Ministro della Difesa del Governo Renzi e Senatrice del Partito Democratico Roberta Pinotti
  • Assessore all’Urbanistica di Milano Pierfrancesco Maran
  • Sindaco di Milano Beppe Sala
A questo link tutte le tappe dell'evento

 

POS A.T.M.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Segnalazione disguidi POS ATM


Il POS è obbligatorio da tempo oramai ma le sanzioni, ad oggi, non sono state ancora inserite.In questi giorni si sta comunque parlano molto di abbattimento delle commissioni e questo fa pensare che potrebbero esserci aggiornamenti nei prossimi mesi...


Considerati gli alti costi di gestione e transazione, ed il fatto che il nostro settore si sostiene su aggi fissi, dove quindi non è possibile ricaricare come avviene per le altre attività commerciali, come SNAG di Milano ci siamo attivati subito.


Per quanto riguarda le edicole di Metropolitana, il cui fatturato è generato al 90% proprio dalla vendita di documenti di viaggio, siamo riusciti a fornire il POS gratuitamente a tutti con i relativi costi a carico di A.T.M.


Stiamo però ricevendo segnalazioni telefoniche di alcune rivendite in merito a problematiche con il POS installato da ATM.

 

Purtroppo abbiamo bisogno di avere delle segnalazioni scritte, in maniera da poter affrontare il problema con gli interlocutori di ATM con qualcosa di più concreto, oltre al fatto che più segnalazioni si hanno, più il problema verrà riconosciuto come generale e non del singolo.


Vi ricordiamo che a tale proposito abbiamo predisposto una pagina sul nostro sito, dove potete fare le segnalazioni di questo e altri problemi con ATM.


Vi preghiamo quindi di farci pervenire, per quanto possibile al più presto, tutte le segnalazioni, al fine di essere preparati a nostra volta, oltre a volerci segnalare prontamente anche le problematiche che si dovessero presentare nel futuro.   

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Un nuovo servizio per i nostri associati


SNAG in quanto Associazione Autonoma aderente a Confcommercio, ha la possibilità di offrire una gamma di servizi di alto profilo con costi agevolati o, come in questo caso, puramente simbolici.


Informiamo pertanto coloro che svolgono l’attività in “negozio” in superficie (non in metropolitana), che è possibile attraverso l’Associazione degli Agenti Immobiliari “Fimaa” accedere ad un servizio, con un costo molto basso, teso ad assistere gli operatori commerciali nella valutazione dei margini di trattativa in fase di sottoscrizione, modifica e rinegoziazione del contratto di locazione commerciale relativo all’attività svolta.

 

Chi fosse interessato a tale servizio, ci può chiamare/scrivere per avere i riferimenti necessari

 

Vi informiamo inoltre che stiamo lavorando per ottenere altre agevolazioni proprio in virtù della nostra partecipazione al mondo Confcommercio. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Edicola ma non solo


Varata la Nuova Legge sull’Editoria ci vengono offerte nuove opportunità. Non più solo rivenditori di quotidiani e periodici ma possibili  commercianti di altri prodotti, attraverso i quali espandere anche in modo sostanziale i nostri guadagni.


Un passaggio che deve essere affrontato con attenzione e oculatezza, che in alcuni casi richiede dei piccoli investimenti e un aumento della nostra professionalità, acquisita la quale diverremo degli esperti anche di altri settori.


Si sta aprendo uno scenario nuovo che restituirà, in un futuro molto prossimo,  un modo di vendere anche il  prodotto editoriale molto diverso da quello che  conosciamo attualmente e a cui è abituato il consumatore o il lettore che dir si voglia  


La parte più importante della nuova legge  è relativa ad una forte apertura sulle categorie  merceologiche che si possono vendere nelle nostre edicole senza l’imposizione di limiti di spazio o di altro genere. Abbiamo quindi la possibilità di ridisegnare la nostra impostazione commerciale e il nostro modo di proporci tutti i giorni sul mercato. L’unico dubbio del sistema è che ancora ci dovranno essere dei passaggi in “sede di conferenza unificata Stato Regioni”, per cui esiste la possibilità che si tenti di mettere dei paletti per mantenere ancora i privilegi che hanno vantato fino ad ora.


Allo stato dei fatti, non c’è nulla che possa farci pensare presagire che un giorno si potranno vendere più giornali. La FIEG appare disinteressata. Addirittura i processi informatici necessari per migliorare diffusione e comunicazione vengono osteggiati più che promossi. Il consumatore è troppo impegnato a leggere ciò che ha nel palmo della sua mano piuttosto di vedere quello che ha di fronte.


Così dobbiamo essere noi a creare la svolta. A far sì che le nostre imprese possano rilanciarsi.


Abbiamo assistito e vissuto in questi anni una sorta di blanda liberalizzazione dove, a seconda del Comune con cui si parlava si vivevano situazioni diverse. Quello che però abbiamo assistito, numeri alla mano, è che non c’è nessuna corsa per la vendita dei giornali. Diversamente c’è un enorme interesse alle nostre posizioni e al nostro bacino d’utenza per proporre ”altro”. E’ da questo che può partire la nostra ripresa?


Il nostro è sempre stato un settore fermo mentre le potenzialità di crescita erano considerevoli  e sono oggi ancora rilevanti. Noi siamo convinti che possiamo crescere sia in merito alla vendita della stampa quotidiana e periodica, sia in considerazione delle nuove aperture che ci offre la Legge.


Anche questo articolo BEST 11 che stiamo sostenendo, che parla di Calcio e delle successive Card, è uno fra i tanti prodotti  che periodicamente come Snag Provinciale di Milano attraverso la Cooperativa Snag Servizi, vi sottoporremo.


Non lasciate che siano le circostanze a determinare il vostro futuro. Cavalcate – cavalchiamo! – insieme il cambiamento e sempre insieme riusciremo a superare questa – momentanea – situazione di inquietudine.


Se avete bisogno di noi e della nostra associazione, siamo a vostra completa disposizione per informarvi e sostenervi


Per essere sempre informato!


Scarica sul cellulare l'APP di SNAG Milano.

Avvicina lo smartphone e leggi il  QR code per poter scaricare l'applicazione.


Solo per sitema operativo ANDROID

  

 

Descrizione immagine

La cooperativa di S.N.A.G. Milano,


Cooperativa SNAG Progetti e Servizi è attiva oramai da più di 60 anni si è sempre sforzata per offrire servizi e attività uniche su tutto il territorio nazionale.


La crisi dell’editoria ha portato purtroppo negli ultimi anni alla necessità di sviluppare anche prodotti e servizi. Che ne sarebbe del nostro ruolo se sempre meno imprenditori sono interessati al nostro settore e se le edicole stesse continuano a chiudere?


Proprio nel 2016 è emerso un ulteriore dato di grande importanza. Sempre meno settori merceologici  vogliono vendere giornali e periodici. 

Bar Tabacchi, benzinai biblioteche e la stessa GDO prova solo alcuni mesi a vendere giornali poi smette, di norma. Vendere il nostro prodotto è considerato da tanti un costo non un’opportunità. 

Per noi forse un bene se limita l’accesso ad un mercato, ma è anche vero che se sempre meno persone entrano in questo mercato…un motovo ci sarà!

Vogliamo cambiare il nostro modello di business. Molti di voi già lo fanno e l’hanno cpaito da tempo. Noi lo vogliamo rendere strutturato. L’edicola deve tornare a guadgnare……… 


haccpbianco.png




Non più semplicemente” Edicola” ma molto di più. Un modo diverso per incontrare le esigenze del nostro cliente, non più affascinato dall’informazione su carta, ma attratto dalla facilità e dalla semplicità con cui è possibile soddisfare i suoi desideri.


Un “Edicola” che torna a guadagnare e che cerca un ruolo diverso nell’universo commerciale che attraversa le grandi città. Prepariamo ci alla primavera offrendo a Milano nuovi spunti o addirittura…spuntini”.


Le nuove normative Regionali hanno aperto molto il settore, consentendo di poter vendere i cosidetti prodotti contingentati, purchè non siano prevalenti sul settore editoriale e non siano manipolabili. E' consentita la vendita in ambiti non specificatamente preclusi e ch enon siano contarri alla normativa vigente.


Siamo in un momento ( che dura anche da diversi anni), dove l'itlaino non legge ma diversamente...mangia e beve. Perchè non allargare quindi l epossibilità merceologiche in vendita nei nostri negozi o chioschi?

Presso la nostra sede organizziamo i corsi HACCP chi fosse interessato è invitato a contattarci