S.N.A.G Confcommercio -  Via San Sisto, 3 20123 Milano -Telefono - 02-87.87.00 - 02-80.56.704 - fax 02-89.00.005  

Bookmark and Share

14-04-2016

Il salone del mobile di Milano ci porta l'edicola 2.0



L’informazione in edicola completamente reinventata. 

Un progetto, un’ idea un approccio completamente diverso e innovativo  per giocare con i concetti di edicola e di informazione.

Facile, molto facile dire che il futuro è nel web o che è già nelle nostre mani e nei nostri smartpone.  

Spostarsi dai luoghi comuni quali:” l’informazione di qualità non morirà mai“, piuttosto del dichiarare con fermezza che il profumo della carta è unico, per poi dimenticarsi di comprare il quotidiano…quotidianamente. 

Ecco, tutta questa montagna di “già visto” è stata investita da un concetto nuovo di “edicola”.
 
L’informazione non è solo sul web, in televisione o nei giornali ma in un luogo dove l’utente, il cittadino, il consumatore può incontrarla veramente.

 Un concetto di edicola profondamente diverso dove non si potranno trovare le miglia di testate in distribuzione, ma dove l’editore potrà incontrare il suo cliente e dove l’informazione sarà accompagnata dagli usuali servizi e da molti altri. Nuovi, diversi e rivolti al tipico utente che gravita intorno ai nostri punti vendita.

Commentare la struttura, la sua funzionalità ed un layout pazzo per chi è abituato al solito box metallico sarebbe superfluo. Piace…non piace? Non importa, è nuovo e spacca gli schemi e oggi abbiamo bisogno di abbattere le vecchie logiche per esplorare e costruire nuovi scenari.

Un occasione il Salone del mobile 2016 per lanciare e proporre ai milanesi e al mercato un nuovo modello di business saldamente legato all’ edicola e alla sua tradizione informativa ma con un forte abbraccio al mondo della comunicazione e della pubblicità in senso più ampio.

Gli editori negli anni, così come nel 2016 proprio in occasione del mobile, non sono riusciti ad inventarsi più di una pellicolatura sui nostri chioschi  o un locandina A3 in più...questo è ciò che riesce a produrre l'editore oggi per lanciare il suo prodotto? 

Qui abbiamo visto alberi sul tetto, monitor che trasmetto il telegiornale ( NON PUBBLICITA’!!!), un corner dedicato al verde e uno agli animali di compagnia e un' impostazione aperta per incontrare il cittadino.

 Tutto sobrio, perfetto e studiato e allo stesso tempo, per l’editoria, un travolgente spirito PUNK!!!

Il progetto è partito, oggi i giornali sono pochi e domani saranno di più ma…non sarà l’edicola di prima sarà un soggetto commerciale/imprenditoriale profondamente diverso.


 

Sorry no comments to display
* indicates required field
(this will not be published on the website)
(must start with http:// or www.)
maximum characters 157, 157 remaining